C.A.C.C.A.

Cliente: Panem et circenses
2016
C.A.C.C.A.

Nuova identità visiva del Centro per Arte Contemporanea sulla Cultura Alimentare di Bologna.

Il Centro per Arte Contemporanea sulla Cultura Alimentare è una piccola galleria d’arte creata dal collettivo Panem Et Circenses a Bologna. Un luogo di sperimentazione artistica su cibo e alimentazione, vincitore nel 2014 del bando Incredibol! del Comune di Bologna.

Partiti con una identità visiva autoprodotta si sono rivolti a Emmaboshi studio per costruire una immagine più aderente all’anima del luogo. L’acronimo CACCA porta inevitabilmente con se reazioni forti, c’è chi si indigna per il solo fatto di leggerlo e chi invece l’ha percepito come la giusta provocazione per un luogo di sperimentazione sul cibo.

Per crearne l’identità il percorso concettuale che abbiamo intrapreso è stato quello di abbinare ad una parola così turbolenta una immagine iper istituzionale, quasi neoclassica, che citi quella delle istituzioni culturali più blasonate.

Referenze

Nessuna rappresentazione iconografica sarebbe stata possibile abbinare al logotipo, per cui abbiamo scelto di farlo di puro lettering.

Logo

Abbiamo identificato nel Warnock il giusto mix di austerità e disegno contemporaneo (è un font del 2000, disegnato da Robert Slimbach) e l’abbiamo reso la colonna portante di tutta l’immagine coordinata. Il carattere viene usato senza alterazioni, senza cambi di peso o spaziature.

Per un posto di libertà intellettuale, una immagine coordinata rigida e austera. La particolarità ereditata dalla precedente immagine coordinata, è di scrivere l’acronimo in verticale. Non ci era mai capitato prima, ma in questo caso la verticalità aggiunge un enorme valore simbolico alla parola stessa e un richiamo silenzioso all’apparato digerente.

D’accordo una identità visiva rigida, ma non evitiamo manierismi. Sul logo quindi abbiamo fatto alcune variazioni sul tema, per creare le versioni orizzontali e quadrate, utili nel mondo reale (header, avatar ecc).

Logo quadrato

Come fare a mantenere la verticalità in una versione orizzontale?

Logo steso

Nel progetto di un format per i visual degli eventi abbiamo creato una cornice di lettering. Cosa c’è di più neoclassico di una cornice?

Cornice Cacca

Per evitare però di perdere l’elemento contemporaneo, che è fondante nel CACCA, questa rigida struttura di cornice e lettering viene sovrapposta a sfondi dai colori accesi, composti da collage pop, perseverando sulla strada del contrasto tra neoclassico e sperimentale.

Format visual Cacca
Format visual verticale Cacca

Il progetto si poi esteso ad una sito monopagina, sviluppato usando Carmela, la styleguide che abbiamo creato e rilasciato open source, in cui tutto il testo è composto in Warnock e i colori dominanti sono il bianco e il nero.

Sito Cacca

Visita il sito

ilcacca.org →

Voglia di vedere un altro progetto?

Fantastico, ti posso proporre

Mercato sonato

Identità visiva e sito per il progetto di rigenerazione urbana dell’ex mercato rionale di San Donato, a Bologna.

Vai al progetto →

Mercato sonato

Ipse dixit

Abbiamo affidato ad Emmaboshi il lavoro su naming, logo, immagine coordinata, illustrazione, campagna, flyer, decorazione per la nostra attività commerciale a Verona.

Ci siamo incontrati con Emanuele per chiarire in che direzione volevamo andare e su che territori volevamo lavorare, mostrandogli alcuni spunti visivi. Le nostre idee erano molte (e credo anche un po’ confuse) ed il confronto ci ha aiutato a fare chiarezza. Emanuele è stato in grado, in brevissimo tempo, di accogliere le nostre proposte e rielaborarle  coordinando in modo eccellente l’equipe di professionisti con cui collabora.

Siamo stati molto contenti del risultato di tutto il lavoro perché ha completamente soddisfatto le nostre aspettative e sta ricevendo continui apprezzamenti dai clienti. Durante lo svolgimento del progetto lo studio Emmaboshi ha dimostrato preziose doti: creatività, intuito, competenza, precisione, puntualità, pazienza, passione.

Per questo siamo certi che torneremo a lavorare con Emmaboshi e non esitiamo a consigliarlo ad altri.