Una pagina pubblicitaria di sole parole

Una pagina pubblicitaria di sole parole

Ieri sfogliavo un Topolino del 1973 — non chiedermi perché — e sono ripiombato immediatamente nel clima mini ludico di questo settimanale per me importantissimo. 

È stato un flashback considerevole. Il formato piccolo, i colori sbiaditi un po’ fuori registro, le scritte microscopiche, tutto a misura di piccole mani. Una macchina perfetta, e io non ci avevo mai fatto caso. Forse perché ero piccolo? Quel che però mi ha fatto cadere dalla sedia è stata una pagina pubblicitaria, tra le tantissime che inframezzano le storie a fumetti: si tratta di una pubblicità che viene descritta minuziosamente, ma solo a parole. 

Ha dell’incredibile. 

IMG_6405 La pagina di testo con la pista delle macchinine Policar è lì a fare da contrappunto ad una pagina di bambole «dal viso dolce ed espressivo», ma non ci sono foto, non ci sono colori, non c’è logo. Forse non erano arrivati in tempo con la grafica o avevano litigato con l’agenzia pubblicitaria, fatto sta che sono andate in stampa le precise indicazioni per realizzarla. Forse un’invito a creartela da solo? Sarebbe una genialata, ma non credo. 

IMG_6407 

Te la trascrivo:

POLICAR Pubblicità 1973 ————————— Immagine La fotografia rappresenterà la cerimonia della premiazione del vincitore di un Gran Premio di Formula Uno. Il luogo della premiazione sarà il Circuito di Monza. Ci sarà tutto: la folla di ragazzi, una piccola “miss” che bacerà il vincitore, e ci sarà LUI, l’eroe! LUI verrà fotografato in cima al podio, con la sua tuta vera (con sopra scritto “Policar”), con il suo casco vero, con i suoi guanti da pilota mentre riceve dalla piccola “miss” i fiori del vincitore. Ed insieme ai fiori, il bacio della “miss” e gli applausi degli altri ragazzi. Dietro all’immagine prima descritta, apparirà una pista Policar fotografata in modo da far sentire tutto il fascino di questo gioco. Chi ama vincere dovrà imparare ad amare Policar. ————— Testo Capita a chi Policar POLICAR Autopiste elettriche da competizione Per vincere ci vogliono riflessi e abilità come in un vero Gran Premio.

Cercando sul magico internet qualche notizia su questa pagina pubblicitaria sono capitato sul thread Le strane pubblicità Policar-Politoys del prestigioso papersera.net. Eccola versione visiva della pagina Policar, era quasi più bella immaginata, no?


Questo post risale al 11 July 2016


Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre 10 consigli per andare bene ad un esame di grafica di 757 giorni fa

10 consigli per andare bene ad un esame di grafica