Blog

di Alessandro Tampieri

Sono andato a vedere Videocracy per caso. Una volta arrivato mi aspettavo, forse ingenuamente, una bella riflessione sul ruolo dell’apparenza nella nostra televisione, la mercificazione della donna, magari come funzionano i messaggi subliminali e così via. Mi sono invece trovato di fronte all’ennesima invettiva contro Silvio Berlusconi. Invettiva peraltro male realizzata. Manca letteralmente uno svolgimento, una tesi (per intenderci, alla Michael Moore), e a me è parsa come una sintesi di cose g [...] Leggi tutto

di Manuel Zanettin

È il 1999. Hai 17 anni, non sei tra i più alti della tua età, pesi come un mucchio di stracci bagnati e sei in guerra con l'acne. Sei al quarto anno di liceo, vai con i pattini inline (fare skate era già più figo), ascolti solo musica punk ed hardcore. Vivi in una città che dire periferica è poco, vesti con dei pantaloni che andrebbero bene a tuo padre e sulla maglietta che indossi hai scritto punkers. Per questo motivo ogni mattina sull'autobus vieni deriso da chi ha dei pantaloni sottovuoto e [...] Leggi tutto

di Lord Brummell

bios, del logos e dell'ethos. Rispetto al bios Fernanda Pivano aveva novantadue anni. E a novantadue anni morire non è strano. E qui entra in campo il logos: ciò che ha scritto e - cosa ancor più suggestiva - la capacità di fare leggere ciò che non sarebbe mai stato facilmente leggibile. Sulla strada di Kerouac. Il Grande Gatsby di Scott Fitzgerald. Juke Box all'idrogeno di Ginsberg. E così via. Ma la donna morta qualche giorno fa, ha già consegnato la propria vocazione a pagine immortali. Se ri [...] Leggi tutto