Diario di un redesign. Giorno 3

Diario di un redesign. Giorno 3

Continuiamo a risalire il grande fiume del redesign a bordo della nostra barcarola. La notte è passata tranquilla e stamattina a bordo si respira aria di vittoria.

Abbiamo migliorato la responsiveness, la griglia dei progetti è fluida e anche la pagina del singolo progetto ha la sua adaptiveness.

Fino a quando non arriviamo alle porte della style guide

qzkfouwrunwdrw_small
Hey, ciao ragazzi! Anche voi qui?

Le colonne, i sei stili di titoli, i comportamenti dei bottoni, la giustezza delle righe, tutto fischia.

«Andrea, presto, ingrossa la barra di sinistra nelle citazioni!»
Poi di nuovo liste ordinate e numerate, di nuovo bottoni, tabelle.

nmknckel92gbsa
Giuriamo sulle Regole tipografiche del Serra di ripudiare i maiuscoletti forzati

I 21 colori diventano 24.

fvnillguheyyna.jpg

Header Parisi is down with us

Finalmente una modifica grafica che impatta veramente e positivamente sul layout, dandoci nuove energie in uscita dalla prova di forza della style guide.
Abbiamo rifatto l'header, partendo dalla versione mobile, curando poi i particolari della versione desktop la quale vede un ridente triangolino rosa puntare verso la pagina in cui ci si trova. www.emmaboshi.net

qe2didvmcnntw

Last but not least: Imaginarium

Nella nuova barra di navigazione troverte Imaginarium, la bacheca dove salvo tutte le immagini e le gif animate che compongono la mia cultura visiva. Da Basquiat a Magnum PI e ritorno. http://imaginarium.emmaboshi.net

Domani si pubblica, a qualunque costo (?!?)

Ci rimane il footer e i nuovi layout di pagina per non parlare degli slideshoow di immagini.
Una volta fatte quelle abbiamo i vari pezzi da montare uno sull'altro e tirare fuori il sito.

Nel frattempo resto qui.
ublz8sgfwfzaw


Questo post risale al 12 June 2014


Ancora voglia di leggere?

Fantastico, ti posso proporre Diario di un redesign. Giorno 2 di 1561 giorni fa

Diario di un redesign. Giorno 2